Responsabile di P.O.
PO Gestione amministrativa e abusivismo edilizio
dott.ssa Rossella Diviacco
Comune di Trieste
Area Città Territorio e Ambiente
Servizio Edilizia Privata ed Edilizia Residenziale Pubblica, mobilità e traffico
PO Uff. Gestione Giuridica Amministrativa e Sanzionatoria dell’Edilizia
Passo Costanzi 2, V piano, stanza 515
tel 040 6754439
e-mail: rossella.diviacco@comune.trieste.it
Per informazioni rivolgersi a:

Isabella Kreus
palazzo Anagrafe, passo Costanzi 2
quinto piano, stanza 508bis
tel. 040  675 8520
kreus@comune.trieste.it

orario di ricevimento: lunedì e mercoledì dalle 14.30-15.30; martedì e giovedì dalle 12.00-13.00

 

Se lo stato in natura dell’immobile non corrisponde al progetto depositato negli archivi comunali (archivio tecnico), potremmo trovarci di fronte a un caso di abusivismo edilizio e,  se l’immobile ricade in area soggetta a vincolo paesaggistico (vedi elaborato A5 – VINCOLI   TAV.1TAV.2TAV.3TAV.4TAV.5TAV.6TAV.7 del Nuovo Piano Regolatore Generale),  anche di abusivismo paesaggistico.

Qualora le opere realizzate successivamente o diversamente rispetto al progetto depositato negli archivi comunali rientrino oggi nella c.d. “attività edilizia libera” (scheda procedimento) e siano conformi alle norme vigenti, NON sono considerate opere abusive.

La presenza di opere abusive, oltre a comportare la non commerciabilità dell’immobile, determina anche l’assoggettabilità a sanzioni pecuniarie e, in presenza di determinate circostanze, anche sanzioni penali. Pertanto, è importantissimo adoperarsi immediatamente per regolarizzare la situazione.

Cosa devo fare per regolarizzare la situazione in presenza di:

  • abuso edilizio
  • abuso paesaggistico (consulta le pagine dedicate in Tutela del paesaggio)
    • rivolgermi a un professionista abilitato
    • presentare istanza di accertamento di compabilità paesaggistica (scheda procedimento)
    • demolire e ripristinare lo stato dei luoghi (obbligatorio se l’intervento, così come realizzato, risulta non sanabile)

 

Condono Edilizio

Informazioni generali
Per le domande di sanatoria edilizia presentata ai sensi della Legge 28.02.1985 n. 47 gli interessati possono chiedere la definizione della pratica.

La richiesta, redatta sull’apposita modulistica scaricabile dal sito www.retecivica.trieste.it, del Comune di Trieste o richiesta all’Ufficio Relazioni con il Pubblico (URP) in via Procureria, 2/a, va presentata all’Ufficio Protocollo Generale, via Punta del Forno 2 con i seguenti orari:
dal lunedì al venerdì dalle ore 8.30 alle ore 12.30, il lunedì ed il mercoledì anche al pomeriggio dalle ore 14.00 alle ore 16.30.

L’attestazione di pagamento, eseguita con le modalità indicate al capitolo “Modalità per effettuare i pagamenti a favore del Comune”, va allegata e pinzata nello spazio predisposto sulla modulistica; gli importi sono indicati sul modulo stesso.

>>  FAQ dell’abusivismo e sanzioni